Come ho installato e configurato MariaDB su Windows 10 con Ubuntu 20.04 sotto WSL 2
22-12-2021

In questi giorni ho fatto un po' di esperimenti sotto Windows 10 ed ho provato ad installare Nextcloud senza l’utilizzo di Docker.

Ho installato manualmente: nginx, MariaDB, PHP, Certbot ed ho deciso di farlo sul sottosistema Linux presente su Windows 10.

Vuoi sapere come è andata a finire?

SPOILER ALERT! Clicca per espandere

MALE!! 😂

Non ho capito se è colpa di Ubuntu 20.04, magari la versione 18.04 è più stabile sotto WSL. Però ho riscontrato troppe incompatibilità e importanti cali di performance che mi hanno fatto desistere. A mio parere WSL non è ancora pronto per questo tipo di utilizzo.

 

Il package che mi ha dato più problemi è stato proprio MariaDB. Ci ho messo un bel po' per riuscire ad installare une versione stabile e perfettamente funzionate ed ho deciso di appuntarmi in questo articolo tutti i passaggi che ho seguito.

Installazione di MariaDB

Prerequisiti:

  • Windows 10 con WSL 2 già abilitato
  • Ubuntu già installato e configurato nel sottositema

Iniziamo!

Installo subito un po' di dipendenze utili:

sudo apt install software-properties-common apt-transport-https -y

Mi posiziono nella home:

cd /home/progressify/

Scarico la chiave pubblica:

curl -LsSO https://downloads.mariadb.com/MariaDB/mariadb-keyring-2019.gpg

Verifico che la chiave sia valida:

curl -LsS https://downloads.mariadb.com/MariaDB/mariadb-keyring-2019.gpg.sha256 | sha256sum -c
mariadb-keyring-2019.gpg: OK

Ed infine sposto la chiave appena scaricata nella cartella delle chiavi “affidabili”:

sudo mv mariadb-keyring-2019.gpg /etc/apt/trusted.gpg.d/ && chmod 644 /etc/apt/trusted.gpg.d/mariadb-keyring-2019.gpg

Creo un nuovo file:

sudo nano /etc/apt/sources.list.d/mariadb.list

Ed incollo al suo interno le seguenti righe:

# MariaDB Server
# To use a different major version of the server, or to pin to a specific minor version, change URI below.
deb http://downloads.mariadb.com/MariaDB/mariadb-10.5/repo/ubuntu focal main
deb http://downloads.mariadb.com/MariaDB/mariadb-10.5/repo/ubuntu focal main/debug

Infine per procedere con l’installazione:

sudo apt update
sudo apt upgrade
sudo apt install mariadb-server

Alla fine del processo è necessario avviare il servizio manualmente:

sudo service mariadb start

Per verificare che tutto sia andato a buon fine:

mysql --version

E per entrare nella console di MariaDB e lanciare le prime query:

sudo mysql

Conclusioni

Come ho già detto ad inizio articolo, a mio parere WSL non è ancora abbastanza performante ed ottimizzato.

Inoltre ad ogni riavvio del sistema host (Windows 10 o 11) i servizi installati nel sottosistema Linux devono essere rilanciati manualmente. Ho letto di qualche workaround, ma non è così immediato insomma, richiede qualche tuning.

Unisciti al mio canale Telegram dove pubblico periodicamente sconti, news tech ed altro 🙂

A presto!

AP

 

Antonio Porcelli @progressify

Antonio Porcelli

@progressify

Leave a reply

Se non visualizzi il blocco dei commenti è perchè non hai accettato i cookies.
Cancella le preferenze del tuo browser per questo sito, aggiorna la pagina ed accetta i cookies.