Questo è il tool di monitoraggio risorse più bello che tu abbia mai visto!

22-12-2020 bpytop task manager

Alza la mano se anche tu utilizzi da anni top sui tuoi server, virtuali o dedicati, e non puoi farne assolutamente a meno. Eccomi 🤚

Cosa ha top che non va? Niente! Funziona, funziona bene, ma.. Anche l’occhio vuole la sua parte.

comando top in azione

Comando top in azione (click per ingrandire)

Inoltre, tutti i valori (RAM occupata, libera, cache, etc.), non sono espressi in Mb o Gb, quindi magari è difficile rendersi conto, a colpo d’occhio, di quello che sta succedendo. Non è immediato secondo me.

Un bel giorno, mentre navigo nell’internet e leggo qualche news dal mio feed, mi imbatto in questo progettino: bpytop. Scritto in Python ed open source. Qui il repository GitHub

Decido di provarlo e… Ed è stato subito amore ❤️

Ci sono diversi modi per installarlo, c’è anche lo snap package. Io ho scelto l’installazione con pip

pip3 install bpytop --upgrade

Mi ha scaricato automaticamente le dipendenze (in realtà era solo una) e dopo pochissimi secondi ha terminato. Per avviarlo è sufficiente digitare da console:

bpytop
Splashscreen bpytop

Splashscreen bpytop (click per ingrandire)

All’avvio appare questo splashscreen davvero simpatico, lo ammetto, con questo già mi sentivo un po' conquistato 😂. Dopo qualche secondo si carica completamente e mostra tutte le informazioni.

Monitoraggio risorse con bpytop

Monitoraggio risorse con bpytop (click per ingrandire)

Tutte le statistiche sono mostrate in Mb o Gb, decisamente di più facile lettura, con tanto di grafici e colori. Dal README su GitHub dicono che supporta anche i temi, ma non li ho ancora provati, quello base mi piace già tantissimo.

Non è perfetto, credo di aver trovato anche un piccolo bug, nulla di grave, ti faccio vedere:

Un piccolo bug in bpytop

Un piccolo bug in bpytop (click per ingrandire)

Quando il processore in uso ha più di 14 thread non vengono visualizzati tutti ed il grafico che dovrebbe mostrare l’andamento del processore viene coperto.

Il primo commit sul repository risale a Luglio 2020 e da allora gli aggiornamenti sono stati frequenti.

Anche tu inizierai ad usare bpytop? Scrivimelo nei commenti.

AP

 

Autore

Antonio Porcelli

Antonio Porcelli

@progressify


Se non visualizzi il blocco dei commenti è perchè non hai accettato i cookies.
Cancella le preferenze del tuo browser per questo sito, aggiorna la pagina ed accetta i cookies.