Come ho aggiustato una chiavetta usb non funzionante

31-08-2021 pendrive riparare formattazione bootice

In questo periodo estivo super caldo ho deciso di proporre un argomento leggero ma al contempo utile per chi si è trovato nella mia stessa situazione.

Piccola premessa: questo articolo non ha lo scopo di essere un tutorial su come recuperare tutte le pendrive e tutti i problemi legati a queste periferiche, è un semplice report della mia personale esperienza sul tema. Detto questo spero possa esserti ugualmente utile, buona lettura 🙂

Ho una vecchia chiavetta usb che ormai non utilizzo da qualche anno, perchè?

Con il tempo si è ristretta… Qualche tempo fa' con una pendrive da 2Gb potevi vantarti di avere il mondo in tasca, adesso invece non ci metti nemmeno un video da 2 minuti registrato con lo smartphone.

Problema

Cosa è successo di particolare a questa chiavetta? In passato ricordo di averci copiato i file di installazione di qualche distro linux (una di quelle super lite, puppy linux o linux mint) ed ha fatto egragiamente il suo sporco lavoro nonostante l’età! Poi l’ho abbandonata in un cassetto.

Qualche mese fa' ho avuto la necessità di installare un Ubuntu, che invece si è allargato e richiede una pendrive di almeno 4Gb.

Ero quindi in giro per casa alla ricerca di una pendrive, perche si sa', quando cerchi qualcosa non la trovi MAI! Apro il cassetto e la ritrovo, era lì in attesa di questo momento, la prendo, la formatto e provo ad utilizzarla.

Scarico l’iso di Ubuntu, apro UNetbootin, che è ancora il mio programmino di fiducia quando sono su Windows e devo fare esperimenti del genere. Inizio il flash.

UNetbootin probabilmente mi avrà anche avvisato, ma io sono uno di quelli che non legge i warning. Clicco ok e vado avanti!

Secondo te che poteva succedere? Il processo non è andato a buon fine 😆 e sai cosa ho fatto?

sono uno di quelli che non legge i warning

Ho cliccato ok ed ho avviato di nuovo il flash!

Secondo te che poteva succedere? Il processo non è andato a buon fine 😆 e sai cosa ho fatto?

sono uno di quelli che non legge i warning

Ho cliccato ok ed ho avviato di nuovo il flash!

Secondo te che poteva succedere? Il processo non è andato a buon fine 😆 e sai cosa ho fatto?

sono uno di quelli che non legge i warning

Ho cliccato ok ed ho avviato di nuovo il flash!

No… Non è un errore di battitura, ho davvero avviato la procedura altre 3 volte 😂 Ho realizzato di aver utilizzato una chiavetta troppo piccola solo al quarto fallimento, quando mi sono deciso a leggere il dannato messaggio di errore 😆

Ti allego uno screen per farti capire il disastro che ho combinato.

Lista delle partizioni, pendrive usb da 2Gb

Miracolo! (click per ingrandire)

Stai osservando un opera d’arte, un miracolo. Dovrei rinominare questo articolo in “Ho esteso la capienza della mia pendrive portandola da 2 a 6Gb” 😂

Ovviamente è solo un errore, avrò corrotto l’indice delle partizioni, credo sia così (più o meno) che manomettono le usb taroccate per farle risultare con una capienza maggiore di quella reale.

Ho tentato subito il recupero di questa situazione assurda, ma

  • Windows 10 quando attaccavo la chiavetta impazziva. Apriva finestre di errore a cascata, la montava e smontava da solo, suoni, finestre, problemi, sembrava indemoniato. Immagina una situazione del genere.
  • MacOS non se la filava di striscio, proprio 0, non dava soddisfazione.
  • Ubuntu invece non impazziva a differenza di Windows, però quando tentavo di cancellare le partizioni ci rifletteva un attimo e poi mi diceva in modo abbastanza onesto: “Mi dispiace, ma c’è qualcosa che non capisco, non so che fare amico mio”

La cosa quindi mi ha un attimo scoraggiato: ho abbandonato la chiavetta sulla scrivania.

Soluzione

Qualche mese dopo i miei genitori mi hanno chiesto una pendrive da mettere in auto per ascoltare la musica. Mi sono ricordato di questa chiavetta usb e mi sono detto, perchè non tentare il recupero? Magari ci scrivo anche un articolo… Ed eccomi qui 😃

Inizio a cercare su Google e riesco trovo tante utility, che in parte già conoscevo ed avevo utilizzato in passato per altri scopi. Però ero dubbioso, tutti parlavano di semplici formattazioni, il mio sembrava un problema più complesso.

Ne scarico anche qualcuno e faccio qualche test che ovviamente non mi dà i risultati sperati.

Ero allo stremo, dopo circa un’ora non riuscivo ancora a venirne a capo ed iniziavo a cedere. Ma quasi alla fine trovo un nuovo programmino, che non avevo mai sentito: BOOTICE.

Decido di scaricarlo e provarlo subito! Ti allego gli screen della procedura che ho seguito.

Punto 1

Apro BOOTICE, dalla prima tab “Physical disk” scelgo l’unità di memoria e clicco su “Parts Manage”

BOOTICE Punto 1

BOOTICE Punto 1 (click per ingrandire)

Punto 2

Mi è apparso questo menù, ho selezionato:

  • USB-HDD mode (Single Partition);
  • il file system, io ho scelto ExFAT perchè volevo provarla anche su MacOS, ma sono disponibili anche tutti i file system classici (NTFS, FAT32 etc.);
  • ho scelto un nome e l’ho messo alla voce “Vol Label”;
  • gli altri parametri li ho lasciati come di default.

Confermo con OK

BOOTICE Punto 2

BOOTICE Punto 2 (click per ingrandire)

Punto 3

BOOTICE ti avvisa che i dati eventualmente presenti sulla chiavetta verranno distrutti (stavolta ho prestato attenzione al warning 😂). Confermo di nuovo con OK

BOOTICE Punto 3

BOOTICE Punto 3 (click per ingrandire)

La procedura ha dato esito positivo al primo tentativo! Fantastico.

Ero ancora dubbioso in realtà, quindi ho rimosso e reinserito la pendrive e sono andato a controllare la lista delle partizioni:

Lista delle partizioni dopo utilizzo BOOTICE, pendrive usb da 2Gb

Di nuovo miracolo! (click per ingrandire)

Ho testato poi anche su Linux e MacOS. Tutto regolare!

Ho salvato una chiavetta usb dall’oblio!! Tu sei riuscito a salvare la tua?

Scrivimelo nei commenti, a presto 👋

Ti aspetto anche nel mio canale Telegram pubblico periodicamente sconti, news tech ed altro 🙂

AP

 

Autore

Antonio Porcelli

Antonio Porcelli

@progressify


Se non visualizzi il blocco dei commenti è perchè non hai accettato i cookies.
Cancella le preferenze del tuo browser per questo sito, aggiorna la pagina ed accetta i cookies.